Vaccini, Mandelli (Fi): Possibili 630mila inoculazioni al giorno

Roma, 24 feb. (LaPresse) – “Anche con numeri prudenziali, si possono vaccinare 629.890 cittadini al giorno, considerando un impegno di 12 ore per 6 giorni a settimana. Vanno messi in campo sanità militare, ospedali pubblici e privati accreditati, laboratori accreditati e strutture sanitarie private, distretti sanitari e poliambulatori pubblici, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, farmacie, centri trasfusionali, strutture fisse per le vaccinazioni, come fiere e palazzetti dello sport, unità mobili di somministrazione e medici del lavoro, così come ha sostenuto anche Confindustria: in questo modo metteremo la quinta marcia alla campagna di vaccinazione”. Così il deputato e responsabile Sanità di Forza Italia Andrea Mandelli nel corso della conferenza stampa di presentazione del piano vaccinale elaborato dal partito. “E’ necessario ottenere la licenza per sfruttare i brevetti vaccinali sulla base di partnership e serve un protocollo preciso e aggiornato per le cure domiciliari dei pazienti. Va potenziato il sistema delle Usca in caso di reazioni avverse al vaccino, anche se sono rarissime, e occorre implementare il Fascicolo Sanitario Elettronico e il Dossier farmaceutico, integrandolo con l’anagrafe vaccinale. A tutto questo bisogna aggiungere una efficace rete di telesorveglianza, che in Germania sta funzionando con successo, e maggiore chiarezza: i cittadini devono sapere quando è il loro turno. Infine un appello: i vaccini vanno fatti, sono tutti sicuri, non abbiamo nessun dubbio”, ha concluso. 

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su email