Salute, MANDELLI (FI): Contro antibiotico-resistenza più informazione e ricerca

Roma, 21 nov. (LaPresse) – “Il problema delle resistenze antibiotiche è molto complesso e ha motivazioni diverse. Sicuramente è indispensabile informare e sensibilizzare i cittadini sull’uso non appropriato degli antibiotici e sulle ‘autoprescrizioni’. Purtroppo oggi le dosi di antibiotico rimanenti dopo una cura vengono spesso assunte senza indicazione del medico nella convinzione che possano risolvere tutti i problemi, ma non è così”. Così a Radio Uno Rai il deputato di Forza Italia Andrea MANDELLI. “C’è poi il grande tema della ricerca sulle molecole antibiotiche che è un po’ la ‘cenerentola’ nella farmaceutica. A differenze dei farmaci prodotti per malattie croniche – ha proseguito -, gli antibiotici vengono assunti solo in caso di stretto bisogno e per un tempo limitato, ecco perché è necessario stimolare la ricerca privata e pubblica. Così come vanno fatti sforzi ancora maggiori sul fronte dei cibi che arrivano sulle nostre tavole, affinché carne e pesce non contribuiscano in negativo all’antibiotico-resistenza. Infine va considerato il grave problema delle infezioni che possono svilupparsi all’interno degli ospedali”, ha concluso. POL NG01 abf 211634 NOV 19

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su email