Close

Referendum: Mandelli, questa riforma non è ultima chiamata

“”Il risultato del vertice tra il Presidente Berlusconi, Salvini e Meloni toglie una volta per tutte fondamento ad uno dei più citati argomenti per il sì al referendum. Non c’è bisogno, infatti, di accontentarsi del ‘meglio questo che niente’: questa riforma non è l’ultima chiamata. Dal centrodestra arriva un impegno chiaro e preciso per far sì che una riforma costituzionale si faccia a breve, e si faccia bene””. Lo dichiara il senatore di Forza Italia Andrea Mandelli. “”Siamo già intervenuti una volta sulla nostra Carta, con un testo decisamente migliore rispetto a quello proposto da Renzi. E’ stata proprio la sinistra a fare di tutto per bocciarlo. Siamo pronti ad intervenire nuovamente, una volta che sarà sgombrato il campo dalla pseudo-riforma confusionaria, incoerente e opportunistica di questo esecutivo. Non si dovranno aspettare decenni: basta un No il 4 dicembre per voltare pagina e dare al Paese, a stretto giro, un assetto istituzionale davvero moderno ed efficiente””, conclude.

scroll to top