Close

Referendum: Mandelli, No mette in sicurezza diritto a salute

(ANSA) – ROMA, 5 DIC – “”L’Italia ha bisogno di riforme, ma di riforme condivise: gli italiani ce l’hanno detto chiaro e forte. Il Presidente Berlusconi ha gia’ indicato le linee guida per un progetto di riforma costituzionale, a conferma che che il nostro No non e’ stato figlio di un pregiudizio, ma della volonta’ di un cambiamento in meglio””. Lo ha detto a Radio Cusano Campus il senatore e responsabile di Forza Italia per i rapporti con le professioni, Andrea Mandelli, per il quale “”ora bisogna voltare pagina e ricucire il tessuto sociale. Il problema e’ trovare lavoro ai giovani, garantire una buona assistenza sanitaria, ridurre le tasse e il debito pubblico””. Per quanto riguarda la sanita’, secondo il senatore azzurro “”la bocciatura della riforma ha evitato la compressione del diritto alla salute. Per migliorare le prestazioni offerte ai  cittadini si puo’ intervenire con leggi ordinarie, perche’ non e’ con la riforma costituzionale che si affrontano le storture della sanita’ italiana””.

scroll to top