Manovra, Mandelli: non centralizzare progettazione opere pubbliche Deputato Fi: norma di chiara ispirazione dirigista e statalista

Roma, 29 ott. (askanews) – “Nella bozza di legge di bilancio è contenuta una norma di chiara ispirazione dirigista e statalista, destinata a produrre più di un problema. L’assunzione da parte dell’Agenzia del Demanio della funzione di progettazione per le opere pubbliche farebbe infatti venir meno la distinzione tra controllori e controllati, a scapito della qualità e della trasparenza”. Lo dichiara il deputato e responsabile di Forza Italia per i rapporti con le professioni Andrea Mandelli. “Come giustamente sottolineato dalla Rete delle Professioni Tecniche e dall’Oice,si tratta di una scelta anacronistica e costosa che è, al tempo stesso, un preoccupante segnale di sfiducia verso un comparto di eccellenza come quello dei progettisti italiani. Questo esecutivo continua a governare guardando indietro anziché avanti, ed è per questo che l’Italia rischia di perdere l’appuntamento con la crescita”, conclude.

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su email