LAVORO: MANDELLI “GIÙ FISCO IMPRESE PER RIDURRE LICENZIAMENTI”

ROMA (ITALPRESS) – “La crescita sostenuta del Pil italiano, che anche secondo la Commissione Ue sara’ del 5%, indica che le politiche sin qui messe in campo dal governo Draghi hanno ampiamente liberato i loro effetti positivi, soprattutto sul piano dei sostegni alle imprese che stanno riprendendo a generare ricchezza e occupazione. Non e’ un caso, infatti, che il Presidente dell’Inps Tridico preveda non piu’ di 30.000 licenziamenti dopo la fine del blocco, a fronte delle centinaia di migliaia stimate tempo fa”. Lo dichiara il deputato di Forza Italia Andrea MANDELLI. “Ora occorre fare un passo in piu’: completare la riforma fiscale, sollevando il sistema produttivo dal peso, anche burocratico, di tasse insostenibili, per creare i presupposti di nuova occupazione. Al contempo, e’ indispensabile sostenere chi perde il lavoro, anche riformando le politiche attive per garantire che la riqualificazione e il reinserimento avvengano piu’ rapidamente possibile”, conclude.

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su email