Istat: Mandelli (FI), svolta su natalità o sistema welfare non regge

Roma, 12 maggio – “Il trend negativo delle nascite nel nostro Paese, quantificato dal presidente Istat Blangiardo in 5 milioni di italiani in meno nel 2050, è destinato a tradursi in enormi difficoltà anche sul fronte del lavoro e sulla sostenibilità delle nostre politiche attive di welfare”. Lo dichiara il deputato di Forza Italia e vice Presidente della Camera dei Deputati Andrea Mandelli. “L’Italia rischia la desertificazione demografica e, con essa, anche quella economica, produttiva e sociale. Senza una netta inversione delle dinamiche in atto, sarà semplicemente impossibile continuare a mantenere il nostro sistema di assistenza. Per questo le misure di sostegno alla famiglia e alla natalità devono essere al centro di un significativo sforzo programmatico, affinché le risorse del Pnrr segnino davvero una svolta per tutto il Paese”, conclude.

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su email