Green pass: Mandelli (FI), inaccettabile paragone con Apartheid e Shoah

Roma, 30 dic – (Nova) – E’ assurdo e inaccettabile paragonare le misure messe in campo per tutelare la salute dei cittadini all’Apartheid e alla Shoah. Questa pericolosa deriva mistificatoria da parte dei no-vax e dei no green pass deve finire. Lo ha dichiarato il deputato e responsabile sanita’ di Forza Italia, Andrea Mandelli, commentando le parole del leader dei no Green pass di Torino, Marco Liccione. “Cosi’ non si fa altro che alimentare paure infondate in quegli italiani che, purtroppo, ancora rifiutano il vaccino”, ha aggiunto. “Forza Italia per prima ha proposto l’alleggerimento della quarantena per i vaccinati con booster, perche’ le evidenze scientifiche dimostrano che il vaccino e’ in grado di tutelare dalle forme severe dell’infezione da Covid”, ha proseguito. “Ma il presupposto per questo alleggerimento e’, appunto, la maggiore adesione possibile all’immunizzazione. Spingere verso strade diverse da questa significa assumersi la gravissima responsabilita’ di mettere a repentaglio la vita di milioni di persone”, ha concluso.

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su email