Ema a Milano, Gentiloni: città ha carte in regola. No a compensazioni tra paesi europei

Il premier Paolo Gentiloni  ha dichiarato che la città di Milano ha tutte le carte in regola per poter ospitare l’Ema e il Senatore Andrea Mandelli (FI) sostiene che l’approdo dell’Ema in Italia garantirebbe un aumento dei posti di lavoro e un maggior prestigio e peso in Ue.

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su email