Dl rilancio: Mandelli (FI), non sia sommatoria misure tampone

(AGI) – Roma, 8 giu. – “L’alta percentuale di cittadini che non
studia, non lavora e non svolge percorsi di apprendistato e’
stata da sempre una delle piu’ grandi criticita’ italiane: la
pandemia l’ha trasformata in una vera e propria emergenza
sociale”. Lo dichiara il deputato di Forza Italia Andrea
Mandelli.
“In Commissione e in Aula – spiega – lavoreremo affinche’ il dl
Rilancio non sia solo una sommatoria di misure tampone, cosi’
come ci auguriamo che gli ‘Stati generali’ che ha in mente il
governo non siano solo una passerella inutile per le solite
promesse a vuoto. Solo spingendo sulla competitivita’ delle
imprese e sulla domanda si puo’ tornare a rimettere in moto la
ruota del lavoro. Per far si’ che questo accada e’ necessario
che la maggioranza si spogli di certi pregiudizi verso
l’iniziativa privata”, conclude.

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su email