Dl rilancio, Mandelli (Fi): no a penalizzazione professionisti “Ci batteremo”

Roma, 20 mag. (askanews) – “L’esclusione dei professionisti
iscritti agli ordini dai contributi a fondo perduto previsti dal
Dl rilancio è una discriminazione penalizzante e ingiusta: in
Aula ci batteremo affinché sia corretta questa inaccettabile
stortura”. Lo dichiara in una nota il deputato Andrea Mandelli,
responsabile di Forza Italia per i rapporti con le professioni.

“Per il governo il mondo dei professionisti è composto da
lavoratori di serie B: lo si è visto nel ‘Cura Italia’, quando in
una prima fase erano stati esclusi dal beneficio dei 600 euro, è
in troppi altri provvedimenti inaccettabili. Un settore
fondamentale per la nostra economia e per l’occupazione non può
essere lasciato indietro di fronte alla crisi”, conclude.

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su email