Dl dignita’: Mandelli, Di Maio ammette errori, ora rimedi

(ANSA) – ROMA, 25 LUG – “Finalmente anche Luigi Di Maio, in risposta alle giustissime proteste degli industriali veneti, ammette che il Decreto Dignita’ dovra’ essere modificato prima di diventare accettabile. Ora resta da capire quanto il Ministro sara’ disposto a cambiare: per noi il decreto va completamente stravolto”. Lo afferma il deputato di Forza Italia Andrea Mandelli. “Se non verranno rimossi i nuovi limiti e gli ulteriori oneri che il dl introduce a carico delle imprese, e che rischiano di risolversi nella riduzione dell’occupazione e nell’aumento del lavoro nero, allora sara’ solo una finta. La fretta di raggiungere un risultato, quale che fosse, ha portato Di Maio a varare un testo sbagliato. Ora ci aspettiamo che si ponga rimedio in maniera davvero efficace”, conclude.

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su email