Disabili: Mandelli (FI), più tutele per loro diritti e libertà

Roma, 24 maggio – “Con questo incontro vogliamo accendere un faro su un tema che riguarda i diritti, e in particolare quello alla mobilità, e le libertà, a cominciare dalla libertà di vivere la socialità, delle persone diversamente abili. Diritti e libertà che oggi non sono ancora pienamente tutelati. Basti pensare che i comuni che hanno adottato un PEBA (Piano Eliminazione Barriere Architettoniche) in Italia sono meno del 5%”. Così il deputato di Forza Italia e vice presidente della Camera dei Deputati Andrea Mandelli, promotore del Convegno “Barriere culturali e architettoniche – abbatterle con un sorriso”, a cui segue la proiezione del film “Corro da te”.“La legge 41 dell’86 – ha proseguito – è disattesa da ormai 36 anni. Per concretizzarne le norme, serve uno sforzo che parta dalle competenze tecniche necessarie a mappare le città, individuandone le criticità architettoniche, per arrivare al nodo delle risorse. Ma quella contro le barriere architettoniche è una battaglia che si vince anche attraverso la cultura e la conoscenza. È il motivo per cui abbiamo voluto proiettare un film, “Corro da te”, che, con il sorriso, consente alle persone di conoscere”, ha concluso.

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su email