Def, MANDELLI (FI): Da governo superficialità disarmante

Roma, 18 apr. (LaPresse) – “Il Def certifica il fallimento del governo, l’inconsistenza della legge di bilancio e l’effetto negativo di Reddito di cittadinanza e Quota 100, finanziati in gran parte in deficit”. Così in Aula il deputato e capogruppo di Forza Italia in Commissione Bilancio Andrea MANDELLI. “La spesa per interessi sul debito aumenta; le misure per la crescita sono appena abbozzate; manca un impegno preciso sulle grandi opere e sulle infrastrutture; non ci sono disposizioni per il rilancio del settore immobiliare. La flat tax – ha proseguito – viene solo evocata e il Piano nazionale delle riforme è di una superficialità disarmante. L’unico modo per invertire la rotta è destinare tutte le risorse alla crescita: va evitato l’aumento dell’Iva; bisogna ridurre il cuneo fiscale e varare una vera flat tax; servono misure per imprese e commercio; vanno rilanciati i cantieri e sostenute le famiglie. Il governo la smetta di litigare e faccia qualcosa per gli italiani”, ha concluso. POL NG01 abf 181752 APR 19

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su email