Coronavirus, Mandelli (FI): Bene Bonomi, ora serve visione chiara

Roma, 4 mag. (LaPresse) – “Nella Fase 2 del Paese la grande assente è la pianificazione. A cominciare dagli interventi messi in campo dal governo: il Paese riparte senza che l’annunciata ‘iniezione poderosa di liquidità’ sia mai arrivata a destinazione, con molti lavoratori che non hanno ancora visto un soldo di Cig e con le imprese abbandonate a se stesse”. Lo dichiara il deputato e capogruppo di Forza Italia in Commissione Bilancio Andrea Mandelli. “Non si può dunque che concordare – prosegue – con i rischi prospettati dal presidente di Confindustria Bonomi: se non si muovono subito le leve in grado di sostenere la vitalità industriale, a breve non ci sarà sostegno assistenziale capace di contenere i danni. Basta misure assurde che invitano gli imprenditori ad indebitarsi: il decreto ormai diventato ‘maggio’, sul quale il governo continua a litigare, segni un’inversione di rotta. Serve una visione chiara, non c’è più margine per sbagliare”, conclude.

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su email