Chinnici: Mandelli (FI), custodire sua memoria è dovere istituzioni

Roma, 29 luglio “Oggi commemoriamo il 39esimo anniversario dalla strage di Via Pipitone, in cui persero la vita il magistrato Rocco Chinnici, il maresciallo dei carabinieri Mario Trapassi, l’appuntato Salvatore Bartolotta e il portiere del palazzo Stefano Li Sacchi. Chinnici ha scritto una pagina importantissima della lotta alla mafia, che pagò con l’estremo sacrificio. Custodire e rinnovare la memoria del suo esempio, specie a beneficio delle generazioni più giovani, è un dovere delle istituzioni”. Lo dichiara il deputato di Forza Italia e vice presidente della Camera Andrea Mandelli.

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su email