Close

Aids, in farmacia l’autotest del virus – Lorenzin: rischio panico per i malati

Le confezioni, distribuite da Mylan, sono state mostrate nel corso di una conferenza alla Camera dei deputati. «Sono strumenti utili a fare uscire dalla zona grigia le persone sieropositive non diagnosticate, in Italia da 6.500 a 18.000 – afferma Andrea Mandelli, presidente Fofi, ordine dei farmacisti – fondamentale per iniziare al più presto la terapia». Le diagnosi tardive da HIV sono, come putroppo si vede, abbastanza frequenti. In questo senso il test è una rivoluzione.

scroll to top