AFGHANISTAN, MANDELLI (FI): AUSPICARE MORTE NON GIORNALISMO

Roma, 27 ago – “È impossibile definire ‘giornalismo’ l’auspicio di morte rivolto da
Massimo Fini, attraverso il Fatto Quotidiano, a un Sottosegretario di Stato impegnato sul fronte
della drammatica situazione in Afghanistan. A Giorgio Mulè va tutta la mia solidarietà”. Lo scrive
su Twitter il deputato di Forza Italia Andrea Mandelli, vice presidente della Camera.

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su email